Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.

Il Disastro Annunciato dei Rifiuti

on .

Nel presentare alla stampa l'emanazione della quarta ordinanza per la trasferenza dell'umido allo Stir il presidente Gambacorta è apparso come un deus ex machina che finalmente ha risolto il problema della raccolta del rifiuto organico in provincia.

Cerchiamo di fare un po' di chiarezza.

 

compactor

La Provincia e la sua società partecipata al 100% Irpiniambiente sono gli unici enti responsabili dell'attuale fallimentare stato di cose. Per anni hanno tirato a campare e sulla questione dell'umido non si sono dotati di un bel niente. Infatti si sono affidati ai privati per la trasferenza e non hanno lavorato per l'utilizzo di un sito pubblico, lontano dai centri abitati e autorizzato. Chi ha impedito loro di farlo? Perché hanno privilegiato il rapporto con i privati? Perché non si sono mai preoccupati della qualità del servizio reso dalle aziende private? Sono domande pesanti come macigni, che fanno finta di non sentire e per le quali non avremo mai risposte, salvo poi a far finta di aver risolto il problema dell'umido con un'ordinanza reiterata per ben tre volte e dalla legittimimità assai dubbia!

Risultato di questo fallimento sono: le bollette salate che per colpa loro paghiamo; un servizio che fa schifo e un contributo significativo a rendere irrespirabile l'aria di Pianodardine.

La verità è questa! La politica che potrebbe fare tanto preferisce pensare ad altro!

La trasferenza dell'umido avviene in questo momento anche in un'altra azienda privata, sempre in valle del Sabato. Così si aggiungono puzze a puzze. Abbiamo chiesto all'ASL di verificare se c'è compatibilità tra qualità dell'aria che respiriamo e la salute dei residenti. Aspettiamo risposte, non tra sei mesi o un anno, ma adesso. Non si tiri a campare, non si chiami in causa altri enti (Arpac): spetta all'ASL garantire la salute delle persone, molte delle quali vivono tappate in casa e se si azzardano ad uscire sono assalite da insetti o vomitano per il fetore. Si provveda subito!

Nelle prossime ore invieremo una nota al Procuratore della Repubblica dott. Cantelmo.